Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Continuando ad utilizzare il sito acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi

2017 - Merano

Anche quest'anno la giuria ha avuto molto da fare per aggiudicare questo ambito premio: riunioni, sopralluoghi in tutte le direzioni della nostra provincia, discussioni sui criteri di scelta ecc. Anche quest'anno i Comuni in lizza erano più di uno e non è stato facile scegliere „il migliore“. Dopo alcuni anni in cui il premio era stato assegnato a piccoli Comuni, quest’anno premiamo invece uno dei Comuni più grandi della nostra provincia e precisamente Merano, con i suoi 20 e più parchi gioco sparsi nei più diversi quartieri della città. Il territorio comunale comprende una superficie di 26,31 km² e ha una popolazione che nel 2016 ha raggiunto per la prima volta i 40.000 abitanti! Ciò che contraddistingue questo Comune rispetto agli altri è non solo il continuo ampliamento nel corso degli ultimi anni degli spazi per il tempo libero per bambini e ragazzi, ma anche il fatto che dal 2001 ha dato vita ad un „consiglio comunale dei bambini“! Ciò che contraddistingue Merano non è un singolo progetto spettacolare, ma i numerosi e continui interventi con la cura e la manutenzione costante ed esemplare degli spazi gioco esistenti e poi appunto il Consiglio Comunale dei bambini.
Di seguito riportiamo i dati e i fatti più importanti sull'attuale situazione degli spazi per il gioco a Merano:
- ca 47.000 m² di aree gioco, suddivise su 22 parchi gioco con dimensioni da 450 fino a 12.000 m², che vengono regolarmente tenuti puliti e rinnovati
- quattro cortili scolastici aperti al pubblico in orario extra-scolastico e dotati di campi da calcio sempre accessibili
- istituzione di un Consiglio Comunale dei Bambini già dall'anno 2001
- nel lontano 1988 permesso di costruzione per la CasaGioco VKE nel Parco Tessa, ora con annesso campo da calcio in una grande area naturale, con casa sull'albero, parco che costituisce un punto d'incontro informale per un intero quartiere con attività a favore di bambini e giovani, feste e programmi specifici per bambini
- programma „Giocare in ospedale“
- punto d'incontro del Servizio Giovani (Jugenddienst)
- chiusura temporanea delle strade scolastiche all'inizio e alla fine delle lezioni
- introduzione in molte zone abitative del limite di velocità di 30 km
- diversi programmi e attività estive per bambini e ragazzi.
Prendendo in considerazione tutte queste infrastrutture, progetti e azioni siamo lieti di poter oggi conferire il premio „Comune amico delle bambine e dei bambini 2017“ al Comune di Merano per quanto il Comune ha già realizzato e per tutto quello che intende ancora realizzare. La delibera è stata approvata all'unanimità dal direttivo del Vke nella sua riunione del 12.12.2016. Il premio consiste in un'azione gratuita dello Spielbus VKE, in data da concordare con il Comune, da realizzare in un quartiere di Merano, 2000 cartoline e 50 poster, per far sapere a tutti che quest'anno Merano è il Comune premiato. Infine viene consegnato uno striscione da appendere nel luogo più adatto con la scritta „Merano – Comune amico delle bambine e dei bambini 2017“

 

Bolzano, 18 marzo 2017